Header Color:
Main Color:
Footer Color:

PLIDA - esami per la certificazione linguistica

 

Il certificato PLIDA è un diploma rilasciato dalla Società Dante Alighieri in base ad una convenzione con il Ministero degli Affari Esteri previo superamento di esame da svolgersi presso un accreditato Centro Certificatore. Per Bolzano e provincia, il Comitato di Bolzano della SDA è Centro Certificatore PLIDA.


PER ISCRIVERSI ALL'ESAME E' SUFFICIENTE SCARICARE IL FORMULARIO DALLA COLONNA DI SINISTRA, COMPILARLO CON I PROPRI DATI PERSONALI, INDICANDO LA SESSIONE DESIDERATA ED INOLTRARLO ALLA SEGRETERIA DEL COMITATO VIA MAIL.


SE L'ISCRIZIONE E' INDIVIDUALE, UTILIZZATE IL FORMULARIO PER SINGOLI, SE L'ISCRIZIONE E' COLLETTIVA (CLASSE, ...) SI UTILIZZI IL FORMULARIO PER I GRUPPI.

Text/HTML

CORSI PER DOCENTI

 

I corsi di aggiornamento per insegnanti d’italiano a stranieri organizzati dal PLIDA seguono un indirizzo di studio e di ricerca che collega la formazione linguistica e glottodidattica degli insegnanti all’analisi degli aspetti salienti della cultura italiana. In ogni corso, infatti, viene dato ampio spazio alla ricaduta linguistica e didattica dei temi trattati nelle lezioni teoriche e storiche tenute da esperti dei singoli settori.

 

Organizzazione dei corsi  

I corsi hanno la durata di 32 ore (nell’arco di una settimana dal lunedì al venerdì) e comprendono:

  • interventi di docenti specialisti di linguistica e di glottodidattica;
  • incontri tenuti da esponenti di spicco del mondo culturale italiano, invitati a seconda del tema oggetto del corso;
  • laboratori dedicati ad aspetti generali e ad aspetti specifici della glottodidattica, collegati al tema principale del corso;
  • illustrazione delle novità editoriali nel campo dell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera;
  • visite a monumenti, musei, gallerie d’arte, luoghi istituzionali o aziende pubbliche o private, con percorsi tematici pertinenti al tema del corso.

 

Destinatari dei corsi

I Corsi di aggiornamento PLIDA sono destinati a Docenti di lingua e cultura italiana a stranieri, ma sono utilmente fruibili anche da tutti i Docenti di Lingua e letteratura italiana, nonché dai Docenti di materie umanistiche che operino in situazioni scolastiche in cui siano presenti studenti di madrelingua diversa dall’italiano. Il PLIDA seleziona i temi da trattare, oltre che in forza dell’esperienza pregressa e di considerazioni generali di opportunità, anche e soprattutto sulla base di specifiche richieste di insegnanti e istituzioni educative.

Il MIUR, il riconosce i corsi di aggiornamento per insegnanti; i partecipanti che insegnano nella scuola pubblica italiana potranno ottenere l’esonero dal servizio.

 

Sede dei corsi  

I corsi di aggiornamento si svolgono presso la sede centrale della Società Dante Alighieri, piazza Firenze 27, 00184 Roma, sala del Primaticcio

I corsi si tengono due volte l’anno, a febbraio/marzo e a settembre

Text/HTML

CORSI PER MIGRANTI

IN ITALIA

La Società Dante Alighieri, attraverso l’attività dei Comitati italiani e il coordinamento della Sede Centrale, opera da più di 15 anni nel settore dell’assistenza linguistica a cittadini stranieri che lavorano regolarmente in Italia.  In forza di questa attività, la Società Dante Alighieri è iscritta al Registro degli Enti e delle Associazioni che svolgono attività in favore degli immigrati .

ALL’ESTERO

Grazie all’attività dei Comitati esteri, coordinata dalla Sede Centrale,  la Società Dante Alighieri realizza, su incarico del Ministero del Lavoro italiano, importanti progetti relativi all’assistenza linguistica per lavoratori stranieri intenzionati a trasferirsi in Italia per motivi di lavoro. A partire dal 2004, infatti, il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali ha affidato alla Società Dante Alighieri la formazione linguistica dei lavoratori prima della loro partenza, dal momento che la legge sull’immigrazione (attribuisce un diritto di preferenza, nella selezione dei candidati intenzionati a partire per l’Italia, agli stranieri che abbiano usufruito nel loro paese d’origine di attività di istruzione e formazione professionale).

Tra 2004 e 2009 sono stati organizzati in loco corsi di lingua italiana per cittadini provenienti dalla Tunisia, dallo Sri Lanka, dalla Moldavia, dall’Ucraina e dall’Argentina e, in convenzione separata con la Regione Lombardia, in Bulgaria.
I destinatari dei corsi sono stati più di 1.000 cittadini stranieri, selezionati da agenzie del lavoro dei vari Paesi coinvolti e agenzie del lavoro italiane, o organismi internazionali come l’OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni), in base al possesso di requisiti principalmente di natura professionale, per andare a coprire settori di impiego, individuati dalle Regioni italiane, dove il bisogno di lavoratori stranieri è stato più forte.
I corsi, tutti di tipo intensivo e di durata variabile dalle 80 alle 150 ore, sono stati programmati con l’obiettivo di dare i primi elementi di lingua italiana e di impostare l’apprendimento in modo corretto.
Al termine di tutti i corsi i partecipanti hanno sostenuto l’esame di certificazione PLIDA.
La Società Dante Alighieri ha vinto per il “Progetto Lavoro”, il Label europeo 2006, attestato di qualità che viene attribuito ai progetti che hanno dato impulso all’insegnamento delle lingue mediante innovazioni e pratiche didattiche efficaci.
 

Il volume "Formare nei Paesi d’origine per integrare in Italia.
Le nuove sfide della Dante Alighieri"
(A cura di Massimo Arcangeli e Alessandro Masi)
 

Il volume si è posto l’obiettivo di dar conto delle esperienze e dei risultati dei progetti di formazione realizzati dalla Società Dante Alighieri, in collaborazione con l'OIM e la Direzione Generale per l’Immigrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nei Paesi di provenienza (Tunisia, Sri Lanka, Moldavia) di nuclei selezionati di cittadini extracomunitari prima del loro arrivo in Italia ai fini lavorativi (secondo quanto stabilito dalla legislazione in materia di flussi migratori: legge Bossi-Fini, n. 189/2000).