Scompare Alberto Arbasino

Scompare Alberto Arbasino

“… Sergio Mattarella saluta  Arbasino e ne ricorda la  “passione civile”, quella carica che ha spinto lo scrittore a cercare sempre “strumenti utili alla narrazione e alla comprensione dei mutamenti, sociali e di costume”. 
“Arbasino è stato uno scrittore di grandi qualità e creatività – ha sottolineato Mattarella dopo aver appreso la notizia della scomparsa – un romanziere innovatore, un uomo di cultura poliedrico, tra i motori del Gruppo 63”. Per poi concludere: “L’Italia si è arricchita del suo talento e la cultura ne farà tesoro”.

Alberto Arbasino è morto all’età di 90 anni. Nato a Voghera il 22 gennaio 1930, laureato in diritto internazionale all’Università di Milano, ha sempre vissuto a Roma da quando si era trasferito nel 1957, l’anno in cui aveva esordito come scrittore con alcuni racconti, incoraggiato da Italo Calvino. Per i suoi 80 anni gli era stata dedicata, nel 2010, un’edizione critica nei Meridiani Mondadori.

https://www.adelphi.it/catalogo/autore/38

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi